domenica 24 giugno 2007

un matematico un po' ritroso

Non entrerò nell'oscena trappola retorica del decantare le lodi del coraggio di chi sa dire di no al vitello d'oro, alle lusinghe della fama, alla carriera. Affogherei in un barile di melassa ipocrita, perché la mia sincera opinione è invece che Grigori Perelman, detto "orso", matematico un po' ritroso, sia un fottutissimo nerd completamente fuori di testa. Ma siccome non ci ho a che fare personalmente (non so cosa pensino di lui quelli che si sono trovati a doverlo "gestire") posso anche dire che mi fa simpatia. E' bello quando il mondo si manifesta in modo imprevisto.

3 commenti:

filomeno ha detto...

io invece mi pronuncio su quello che gli ha fatto le foto: è uno stronzo ..ed anche pirla.

rosalux ha detto...

Bof, filomeno, la tua mi sembra una indignazione degna di miglior causa.

filomeno ha detto...

beh non sono un gran sostenitore delle "cause" nè in senso logico nè in senso politico.

soprattutto se grandi e migliori.

due sole incoerenze : una è questa ;-)



comunque lo ridico: non c'è stronzo più grande di quello che, mentre stai per i cazzi tuoi, ti viene a rompere le uova nel paniere.

se poi non lo fa neanche per un interesse ma solo per cazzeggiare, merita vendetta

io sono arcivendicativo( ma di quelli freddi che attendono attendono attendono) e di quello lì mi sarei vendicato