venerdì 8 agosto 2008

perle complottiste contro wikipedia

"Perle complottiste" versus Wikipedia.
A quanto pare le voci riguardo all "11 settembre" su Wikipedia erano presidiata da complottisti vari: "Perle" ha dato un pungolo pigliandoli per il culo, si è creata un'area di attenzione, e le voci mano mano sono state corrette; i Wikipedisti però paiono piccati, e difendono le regole dell'enciclopedia collettiva.
Io non so cosa pensare, di quelle regole: la "creatura" che generano è sicuramente poco attendibile scientificamente, in compenso è sociologicamente interessante, soprattutto se (come in questo caso) è monitorata e pungolata dalla rete.
Basta che sia chiaro che Wikipedia non è una fonte attendibile, ma un esperimento.

7 commenti:

Eugenio Mastroviti ha detto...

Credo che la descrizione migliore dei problemi di Wikipedia la dia The Onion in questo articolo

rosalux ha detto...

:-) sì, è un aspetto diverso, però: il vandalismo viene riconosciuto subito dalla comunità e corretto - ci sono gli anticorpi - mentre intorno alle voci controverse si creano delle sottocomunità che le presidiano finchè qualcuno (in questo caso "perle") non punta il ditino: le regole stesse wikipedia - lasse per quanto riguarda l'accesso ma molto chiare per quanto riguarda la scientificità dei contenuti - chiamano gli anticorpi, e inizia inevitabilmente, quasi malgrado i wikipediani, il lavoro di riscrittura. A me sembra interessante, questo.

Anonimo ha detto...

Perle Complottiste specula molto sulle regole Wikipediane, ma non si rende minimamente conto che sono proprio quelle regole che hanno permesso di produrre la più grande enciclopedia collaborativa della storia. Certamente su alcuni temi c'e' un forte rischio di ideologizzazione, ma non è "il ditino puntato" di Perle Complottiste a modificare la situazione: è il sistema-wiki che ha, nel suo DNA, la capacità di correggere e modificare in continuazione i propri errori. Su qualunque tipo di voce: dall'11 settembre, all'ingegneria, alla storia, alla biologia. Processo che avviene continuamente, profondamente, in ogni settore e senza tanto clamore. Se non ci fosse questo meccanismo di miglioramento e modifica continua, così "vituperato", Perle Complottiste potrebbe puntare tutti i ditini che vuole, ma non otterrebbe molto...

rosalux ha detto...

Non mi è chiaro il tuo punto di vista: gli anticorpi teoricamente wikipedia li ha, ma se la vigilanza è bassa, non servono: basta che a votare siano un gruppo di persone che quelle regole le ignora che la frittata è fatta. Inoltre non capisco bene in che senso Perle "specula". "perle" è fatta così, il compito che si è data è prendere per il culo i complottisti: perchè mai dovrebbe smettere di farlo?

theDRaKKaR ha detto...

Purtroppo, da Wikipediano, posso assicurarti che molti, invece di correggere le voci contaminate dal complottismo, se la prendono con Perle Complottiste, affermando "perché non le correggono?". Non riescono a capire che al mondo esistono persone che non voglio collaborare con/in Wikipedia e che però la leggono e denunciano giustamente le cazzate presenti all'interno di essa.
Secondo me il complottismo in it.wiki verrà battuto, ma ora come ora di anticorpi ce ne son pochi.

Anonimo ha detto...

Ho tentato di dare un contributo costruttivo a Wikipedia riguardo ad una voce proprio stamattina, ma mi sono visto prima "censurato" e poi "bloccato" da un amministratore che con supponente sarcasmo ha successivamente impedito l'accesso alla pagina.
A scanso di equivoci, la mia era un'aggiunta significativa in merito ad un banale telefilm; tuttavia essendone spettatore accanito ho ritenuto doveroso puntualizzare ed aggiungere qualcosa sui contenuti. Dapprima le mie aggiunte sono state cancellate (nel giro di 5 minuti, incredibile) e dopo una mia pacata protesta sono stato redarguito in tono spocchioso con una presa in giro, come fossi l'ultimo degli ignoranti. Sottolineo il fatto, a mio avviso abbastanza grave, che del telefilm in questione l'amministratore conosceva poco, dato che ha voluto fare il saccente citandomi un personaggio ed ha sbagliato completamente tutto.
A questo punto mi chiedo e vi chiedo: ha molto senso parlare di enciclopedia libera se devo essere bloccato da gente che mira a mantenere uno status quo su argomenti di cui neanche conosce i contenuti principali?
E' lo stesso discorso del complottismo, in fondo, anche se riferito ad un tema futile. Se c'e' un qualcosa che sta bene all'amministratore di turno, nessuna persona seriamente interessata a contribuire riuscira' a dire la sua, almeno non senza prima incappare in sgradevoli cancellazioni o censure.

no-wiki ha detto...

Guardate che wikipedia nasce per distruggere la rete!!! http://www.tuttogeek.com/wikipedia-sta-danneggiando-tutti-i-siti-web-presenti-su-internet/566