sabato 6 giugno 2009

è bello, è buono, è bravo

Essù, eddai, eccheccevò? E' solo un piccolo voto, epperfavore, ammamma.

25 commenti:

Anonimo ha detto...

Com'era quella frase
" Non voglio morire democristiano " ??

Ormazad

maus ha detto...

questa volta no.
basta, mi ribello.
il democristo non lo voto, io.

farlocca farlocchissima ha detto...

di fronte a codeste argomentazioni politicamente profonde e corrette, in virtù di cotanta profondità di analisi sociopolitica, sarà difficile non seguire la tua esortazione....

rosalux ha detto...

ma è cosi carino, guarda che bel sorriso...

rosalux ha detto...

x farlocca: LOL

Yossarian ha detto...

'Bello' , mi sembra alquanto opinabile :-)

Massimo Manca ha detto...

Non spingete, eh.

rosalux ha detto...

Ma guardatelo...

Palmiro Pangloss ha detto...

Mi spiace, ma non ho alcuna certezza sulle erezioni di quest'uomo. Io voto Mirek Topolanek.

Anonimo ha detto...

Il voto si potrebbe anche darglielo ma i dubbi son parecchi.

- Il franfrescone ha detto che il PD confluirà in un gruppo unico. Non poteva dire altrimenti viste le divisioni interne almeno la metà dei suoi non avrebbe accettato il gruppo scelto dall'altra metà, e viceversa. Questo accade quando si fondono piu' partiti il cui unico collante è l'antiberlusconismo... ma tant'è

- il pd formerà quindi un gruppetto scarnito ed anche ammetendo che tutti gli italiani lo votassero, cosa altamente impèrobabile, questo gruppuscolo avrà a livello europeo una rilevanza prossima allo zero

- un fdranfrescaccione che non ha un programma di politica italiana, ne ha almeno uno di politica europea?

Cara rosa, se hai un minimum set di valori condivisi con kelebek e dacia valent (parole tue) non è detto che lo abbiano gli aderenti - a vario titolo - al PD.

Siete una specie in via di estinzione. Hai provato a tesserarti al wwf?

castruccio

Anonimo ha detto...

Mi tocca contraddire Castruccio, la razza in via d'estinzione e' un'altra, con la consapevole complicita' di alcuni kapo'.
Esempio: lo sapete voi qual e' la percentuale di stranieri assegnatari di case popolari nel comune di PD?
Il 96%. Dicesi: NOVANTA-SEI (fonte: Gazzettino di venerdi' 5 giugno 2009).
Ecco, quando io parlavo di pulizia etnica soft intendevo proprio questo: per la massiccia, scientifica, ideologicamente razzista rimozione delle fasce piu' deboli della popolazione indigena (ad eccezione di pochi Token Whiteys) e la sua sostituzione con la nuova Herrenrasse non servono le squadracce paramilitari, basta un'assessora alla Casa di area rifondarol-rosalucsemburghiana.
Ma naturalmente Rosa, quando domani leggera' i risultati della Lega da queste parti, concludera' che il problema sono gli indigeni razzisti: esattamente come gli indios amazzonici che, stufi di vedersi sottrarre l'habitat e farsi prendere per il culo dalle sviolinate di Sting, si difendono coi mezzi che hanno.

Shylock

rosalux ha detto...

Scusa, sorvoliamo sull'idea del PD che fa la pulizia etnica anti-italiana perchè è un concetto troppo idiota *persino* per te, e lo prendo come una trollata fatta per irritarmi ahahhahah divertente.
Presumo che ci saranno dei parametri per assegnare le case popolari, e che le persone a cui sono state assegnte rientrassero in quei parametri. (o che la notizia sia falsa o manipolata, cosa possibilissima)
D'altra parte, questa idea dei negri tutti ingioiellati che schiacciano l'uomo italico sotto un tallone di ferro è talmente pateticamente falsa da far crepare dal ridere.
Se hanno assegnato in base a parametri sbagliati, male, se i parametri erano quelli, bene.
Tu pensi che andrebbero fatte le quote etniche? O che gli immigrati non dovrebbero avere diritto alle case popolari? Come gestiresti le case popolari, riguardo a questo problema della razza che ti affligge? Esprimiti non solo per condannare, dicci come faresti tu.

Anonimo ha detto...

Se si e' Diversamente Conoscenti, bisognerebbe fidarsi di chi parla di quel che sa, diversamente da te.
O almeno leggere, prima di sparar cazzate:

"idea del PD che fa la pulizia etnica anti-italiana"

e' un'idiozia supportata da nessun concetto, men che meno dalle informazioni che io riportavo.
Sappi che l'assessorato alla Casa, qui, e' un feudo dell'ultrasinistra (e condizione per il suo appoggio al sindaco), che lo usa secondo la propria ideologia di merda: vedi case dell'Ater occupate da anni a sbafo da sedicenti alternativi di 'sta minchia; e se si provano a sgombrarli, ci vanno i consiglieri comunali (di area rifondarol-luxemburghiana, appunto) ad azzuffarsi coi vigili.

"D'altra parte, questa idea dei negri tutti ingioiellati che schiacciano l'uomo italico sotto un tallone di ferro è talmente pateticamente falsa da far crepare dal ridere."

Pateticamente falsa e' l'idea opposta, ovvero che praticamente non ci siano indigeni che non sanno come sbattersi per arrivare a fine mese e vanno alle mense della Caritas vergognandosene come ladri, o giovani che non hanno la minima possibilita' economica di metter su casa e famiglia (potrei presentartene a bizzeffe) e a cui farebbe stramaledettamente comodo, un alloggio a prezzo politico.
Per cui e' evidente che i criteri d'assegnazione sono disegnati e applicati per ottenere il fine che ottengono: escludere gli sporchi italiani e accomodare le gloriose avanguardie del nuovo Proletariato Globale che spazzera' via la Sodoma&Gomorra imperialistico-borghese (e via sbroccando).

Per il resto, a me Zanonato non fa proprio schifo, come sindaco: infatti ho appena votato un ragazzo in gamba che conosco, di una lista a lui collegata.

Shylock

rosalux ha detto...

(di area rifondarol-luxemburghiana, appunto)

ma va a dar via il cul, vah

"che praticamente non ci siano indigeni che non sanno come sbattersi per arrivare a fine mese e vanno alle mense della Caritas vergognandosene come ladri"

E' verissimo. Gli idioti pensano che sia colpa degli immigrati, però.

Anonimo ha detto...

"(di area rifondarol-luxemburghiana, appunto)

ma va a dar via il cul, vah".

Veramente, quelli interessati a piazzare elettoralmente il tuo culo erano proprio i colleghi di partito della kapo' sfollaindigeni: lo dicesti tu, mica me l'invento io, si vede che qualche affinita' c'era (come dicono gli yankee, it takes one to know one).
Non hai specificato se gliel'avresti dato gratis o a pagamento, tutto qua.

"Gli idioti pensano che sia colpa degli immigrati".

Invece gli intelligentoni razzisti-anti pensano che gli indigeni abbiano la colpa imperdonabile di esistere, quindi la casa la danno solo agli altri.

Shylock

farlocca farlocchissima ha detto...

oh ma riuscite a litigare pure sui post di cazzeggio!!??? ma complimenti vivissimi :-)

rosalux ha detto...

Era un post serissimo, farly!(io lo trovo adorabile, e molto molto carino, e neppure approvo le cattiverie e i paragoni con Topolanek, oh.

farlocca farlocchissima ha detto...

mo adesso carino carino.... santo cielo! comunque un po' topesco lo è ma io non ho nulla contro i topi ma qualche difficoltà con i democristiani sì :-D dai su che comunque hanno retto la botta ... va che poteva andar peggio ....

Eugenio Mastroviti ha detto...

Guarda, per evitare di essere menato la prossima volta che ci incontriamo, ho votato pure io l'equivalente locale del PD (che sta, a sentire i camerati di qui di Shylock, facendo pure lui pulizia etnica dei bianchi ariani). Ma sinceramente l'ho fatto solo perchè ho un debole per le cause perse, tanto che la dirigenza ha salutato come un successo l'essere sprofondati solo a terzo partito.

rosalux ha detto...

diobuono, un giorno mi spiegherai cosa è successo al buon vecchio labour.

rosalux ha detto...

x farlocca:
sì, è andata. Perlomeno non è passato il concetto del plebiscito a Dracula, via.

Anonimo ha detto...

Eugenio, non si tratta di 'sentire', ma semplicemente di leggere:

"Venerdì 5 Giugno 2009,
«E poi dicono che si diventa razzisti. Ma dove? Qui non si tratta di razzismo, ma di rabbia. Certi dati fanno diventare rabbiosi. Ma è possibile che nella graduatoria per le assegnazioni degli alloggi pubblici ci siano solo immigrati? E le nostre famiglie? E la gente che ha due figli a carico ed è in cassa integrazione? Ma basta, è tutta colpa dell’assessore Ruffini».
La butta sullo sfogo, Giancarlo Cantelli, il segretario provinciale del Conia, la Confederazione nazionale degli inquilini, dopo aver appena ricevuto la graduatoria definitiva degli alloggi pubblici che reca i nomi degli assegnatari per il 2007. Siamo in ritardo ma per le graduatore è sempre così. Ci vuole tempo prima di arrivare da quelle provvisorie a quelle definitive».
«Ebbene sa cos’è successo? Che ci sono tutti Abdallah e compagnia. Voglio dire che gli extracomunitari hanno occupato tutti i primi posti. Per questa graduatoria ci sono state la bellezza di 1.964 domande. Lo sa che nei primi 117 ci sono soltanto otto padovani? Il primo è tredicesimo, il secondo quindicesimo, il terzo sessantaseiesimo e questo nei primi 81. Poi un altro fino al cento e altri quattro fino al 117. Non è possibile. Questi fanno finta di essere nullatenenti, magari sono precari hanno tutti lo stesso cognome e non si sa chi siano. Marocchini, africani. E il nostro assessore alla Casa lo permette. Almeno un tempo la Commissione per l’assegnazione degli alloggi era presieduta da un magistrato, o meglio dal presidente del tribunale.
« Oggi non è nemmeno più così e questi sono i risultati. Conosco famiglie padovane con figli disabili che sono sorpassate da questi. E penso alla Gescal che per anni i lavoratori padovani hanno pagato per dar vita ad un fondo che costruisse alloggi pubblici. E adesso ci vanno dentro questi. E poi bisogna anche dire che è stato Zanonato ad assegnare prima lo 0.25 degli alloggi agli extracomunitari e poi la Ruffini a trasferirne molti da via Anelli alle case pubbliche. E ora c’è la graduatoria. Cento sono le case a disposizione e vedrete a chi andranno...»"
(Gazzettino del 5 giugno 2009, edizione di PD, pag. V)

Tu piuttosto, quando avrai esaurito il ribrezzo per la racaille che non sa usare le posate da pesce e nemmeno il set da fonduta, perche' non ti/ci spieghi perche' cosi' tanti inglesi, che son tanto piu' civili e avanti, che non hanno Berlusconi etc., li votano?

Shylock

P.S. Sempre per rimarcare la differenza tra chi porta spocchia (non solo tu: da queste parti sei in buona compagnia) e chi dati:

"Lo stupro — il 27esimo dall’inizio dell’anno a Mila­no, il 94 per cento compiuto da stranieri"
(fonte: il Corriere, mica Libero)
http://www.corriere.it/cronache/09_giugno_07/berticelli_02884100-533d-11de-b645-00144f02aabc.shtml

E' proprio vero che ai Migranti toccano i mestieri di merda che gli italiani non vogliono piu' fare.

Eugenio Mastroviti ha detto...

@Shylock:

"Tu piuttosto, quando avrai esaurito il ribrezzo per la racaille che non sa usare le posate da pesce e nemmeno il set da fonduta, perche' non ti/ci spieghi perche' cosi' tanti inglesi, che son tanto piu' civili e avanti, che non hanno Berlusconi etc., li votano?"

Perchè, è una verità antica e confermata, in tempo di crisi si vota sempre per le teste di cazzo. Del resto, pure Mosley aveva il suo bravo seguito, almeno fino a Cable Street.
Mi rimane il conforto che Cameron non è Berlusconi (per dire, quando è scoppiato lo scandalo dei rimborsi ha fatto dimettere i suoi deputati invece di strillare al complotto comunista), e che i risultati delle europee, qui, non si riflettono alle politiche. Poi i conservatori alle prossime elezioni vinceranno, per carità, ma non voglio tediarti con le differenze che tuttora esistono fra loro e i Karadzic-wannabe che voti tu - non so, tipo la presenza di albanegri fra i loro esponenti e un ministro-ombra che si chiama Sayeeda Warsi Ali ed è musulmana.

Quanto al resto, con le percentuali degli stupri si possono fare tutti i giochi statistici che si vuole, e te li lascio fare con piacere: non essendo tu un cretino, a citare questi numeri come vangelo tutto quello che traspare è la tua malafede.

(e le case popolari: lo so che per chi crede in Sangue e Suolo è un discorso proprio difficile da capire, ma il problema è che le case popolari vanno ai residenti più poveri, e per "residenti" non si intendono solo gli ariani. Se il sistema delle case popolari, in Italia, riesce a soddisfare un cinquantesimo della richiesta, la colpa non è degli immigrati)

Anonimo ha detto...

Scusi, buon uomo, la ringrazio per il 'non cretino', ma forse lei mi sta adulando.
Non riesco infatti a capire, pur sforzandomi, quali 'giochi statistici' si riescano a fare con certe percentuali plebiscitarie: a meno di sostenere che, si sa, il maschio immigrato c'ha pure lui le sue esigenze, c'ha la sua cultura, e vedendo tutte le indigene sgallettate e scollacciate che girano, regretfully but understandably, cede alla tentazione etc.
Anche nell'altro caso le percentuali sono impietose. A PD risiedono il 12% di stranieri, che si beccano il 96% degli alloggi popolari.
Credere che gli indigeni siano, di conseguenza, 64 volte più ricchi e affluenti sarebbe come sostenere che le università dell'Alabama non facevano nulla di male ad avere solo studenti bianchi, si vede che i negri erano una sessantina di volte più stupidi.

Shylock

P.S. Io sono un banalissimo, noiosissimo pragmatico, per cui, in attesa della moltiplicazione dei tinelli e dei balconi, m'accontenterei intatto che quelli esistenti non venissero distribuiti con criteri da reverse racism.

Anonimo ha detto...

Aggiungo un dato complessivo regionale, sempre nel settore sostegno alla casa:

http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/economia/2009/13-giugno-2009/mutui-meta-aiuti-stranieri-la-lega-galan-scontro-1601461444817.shtml

Qui la sproporzione e' meno macroscopica, ma il problema rimane: uno stato / regione / comune ha si' o no il diritto di privilegiare, nelle misure di welfare, i propri cittadini rispetto a chi non lo e'? chi risiede nel territorio da piu' tempo rispetto agli ultimi arrivati?
E qualcuno puo' gentilmente spiegarmi come mai, se i comuni leghisti adottano criteri in questa direzione sono razzisti, se invece l'assessora rifondarola di PD adotta criteri che producono l'effetto opposto no?

Shylock