lunedì 26 gennaio 2009

il "comic relief" di martinez è un sionista koglione

Nel sito di Martinez, come comic relief tra un cranio fracassato dagli ebrei ammazza-bambini e una milza di neonato, viene pubblicata ormai una rubrica fissa: gli estratti dal sito Samson Blinded di tal Obediah Shoher, un presunto politico israeliano che scriverebbe - secondo quanto si chiacchiera nei forum - sotto pseudonimo per evitare la censura, e che sarebbe stato censurato tanto da Google quanto da Amazon dopo aver pubblicato il suo libro con una casa editrice a pagamento. Non ho trovato alcuna fonte credibile per dare informazioni che non siano del tutto inattendibili, non c'è neppure su Wikipedia ed è tutto dire.

Ad ogni buon conto, è prevedibile che per un sito come quello di Martinez - dedito alla propaganda - se pure ogni tanto ornata da qualche arzigogolato tentativo di ripulire i vecchi clichè con l'uso di un linguaggio moderno e non troppo retorico - trovare un ebreo kattivo non deve poi essere questa gran difficoltà.

Tutto sommato, se volessi dedicarmi io a infettare il mio sito di foto porno-macabre per palati forti e pubblicare i filmatini degli imam minacciosi di Hamas, i proclami violenti, le dichiarazioni di guerra, gli sconfinati progetti di conquista non avrei nessunissima difficoltà e avrei un post garantito al giorno senza fatica: gente con nome e cognome però, non fantasmi internettiani. E chiaro che di roba per stimolare l'odio verso l'arabo e stuzzicare il cotè pruriginoso/horror tanto popolare tra la gente che ama schierarsi senza riflettere ce ne è in abbondanza.

Però questo Obediah Shoerer che tanto gusta agli antisionisti tanatofili era un po' che mi incuriosiva, perchè più che kattivo mi sembrava peculiarmente koglione.
Il brano del comic relief di oggi devo ammettere che mi ha fatto ridere alle lacrime. Leggere per credere. L'uomo sostiene che Israele per sopravvivere dovrebbe...

"Corrompere gli opinion maker arabi. Invitarli nelle capitali del mondo, farli incontrare con funzionari di alto livello, concedere loro l'attenzione dei media, soprattutto bisognerebbe offrire buoni posti di lavoro in aziende israeliane, in patria e all'estero, a giovani attivisti e membri dell'intelighentsia palestinese dovrebbero. Questo ha funzionato per la maggior parte degli hippy americani e dovrebbe funzionare con i nazionalisti arabi. Venderebbero la propria patria per un po' di fama."
Ora, al di là del fatto che non si può non notare che le kazzate di questo anonimo autore di un libro, una "prospettiva Machiavellica sul Medio Oriente", edito da case editrici a pagamento, vengono citate tanto ossessivamente per nessun altro motivo al mondo che per scatenare l'odio antiebraico solleticando le prurigini degli amanti dei Protocolli dei Savi Anziani di Sion (peraltro il il libro di Jolie da cui è stato tratto il noto libello era un dialogo immaginario tra Machiavelli e Montesquieu, e con questo l'antenato comune è trovato) io ho trovato davvero una collana di perle deliziose, questo brano.

Cioè, l'idea che ai tipi stile il mai rimpianto sceicco Yassin non si debba sparare e si debba casomai proporre un posto da managger in una catena di locali fighetti di Tel Aviv, facendo... come gli americani hanno fatto con gli Hippie....cazzo ragazzi non riesco più a smettere di ridere.

Un capolavoro assoluto e surreale, davvero. Meno male che in mezzo a tanto orrore ogni tanto anche l'odio può far ridere.

7 commenti:

Luca Tassinari ha detto...

ma non avevi smesso?

rosalux ha detto...

Ho smesso di linkare e di commentare: smettere di scriverne e soprattutto di leggere sono step ancora lontani. Però dai, il sionista che trama di trattare i fondamentalisti islamici come gli hippie è un capolavoro.

Anonimo ha detto...

Ma quella di destra è un autoritratto?

Shylock

farlocca farlocchissima ha detto...

in effetti la strategia è interessante, solo che gli strumenti di "corruzione" dovrebbero essere altri. agli hippie li han fregati con il danaro, gli integralisti con quello non so se ce li freghi, troppo rigidi, forse può funzionare il contrario: canapa indiana (cannabis indica) a tonnellate? :-)

rosalux ha detto...

x shy: Nah, ha la testa troppo piccola, io ho un capoccione.

x farlocca: mah, temo che il rapporto dei bavaresi con la birra non deponga a favore di un minore fondamentalismo degli storditi :-)

Anonimo ha detto...

E chi l'ha guardata, la testa?

Shylock

Anonimo ha detto...

Il presidente G.W. Bush sara' anche stato Kretino e Kattivo, pero' per i tuoi cugini ebrei ha fatto moltissimo.
In Irak ha fatto impiccare un tizio che premiava con 50 mila dollari ogni famiglia di attentatore suicida che spappolasse carni ebree sugli autobus.
In Afghanistan ha costretto un altro tizio a nascondersi nelle caverne e a dedicarsi al terrorismo dove e' piu' facile (India. Pakistan), salvando la vita di molti tuoi cugini ebrei in America e in Israele.
Io non sarei cosi critico con chi ti ha fatto solo del bene.
Specialmente se penso che se fosse stato eletto il suo successore (MCcain), l'Iran di Ahmadinejad
dovrebbe gia' fare i conti con l'arricchimento dell'uranio che, come sai, servira' a distruggere i tuoi cugini ebrei d'Israele.
Essere di sinistra, talvolta, e' davvero difficile. Specialmente quando si tratta di salvare la pelle.
E se Obama fara' la cosa giusta, visto che l'Iran ieri gli ha tirato in faccia le scarpe sputando sulla sua mano tesa, e bombardera' Teheran perche' vuole cambiare quel regime teocratico e nazista nemico dei tuoi cugini ebrei d'Israele, tu e la tua sinistra giudaico-liberal-anti-imperialista che tanto chiasso inutile fate nella blogosfera, che posizioni prenderete?
Cambio di regime in Irak? No.
Cambio di regime in Iran? Si.
Ma perche'?
Perche' cosi gira il mondo.