martedì 27 febbraio 2007

perchè lo fai, o della bellezza del discutere

Spesso - non so perché, ne' se succede anche ad altri - gli amici mi chiedono ragione di quello che scrivo sul blog: soprattutto mi si chiede come mai discuto con tizio o caio - che "tanto è inutile". Nonostante io sia piuttosto convinta - in contrasto con il parere di molti - che non ci sia necessariamente identità tra una persona e le sue opinioni, essendo queste ultime flussi mutevoli di memi (informazioni, miti, convinzioni) con una loro vita indipendente dal singolo individuo - e che quindi - sì - sia possibile contagiare ed essere contagiati da idee innocenti o maliziose, intelligenti o stupide, discutere secondo me è utile non tanto e non solo per mutare l'opinione del proprio interlocutore, o la propria. Mi è capitato di cambiare idea discutendo, ma ancora più spesso discutere mi è servito a consolidarle. Quando l'interlocutore - per lontano che sia dalle proprie opinioni - coniuga una efficacia argomentativa con una passabile mitezza personale - le opinioni si approfondiscono, si capiscono meglio, acquistano spessore e duttilità. E' come passare da una bozza a un disegno compiuto: è bello.
Detto questo, alla domanda "perchè scrivi questo tuo blog" resta impossibile rispondere. Perchè un signore manda avanti un blog in cui raccoglie foto di sedie di plastica?
Qualcuno glielo vuole chiedere?
Io nel frattempo mi sono scaricata il testo della polka finlandese, e sto cercando di impararla a memoria. Il mio progetto prossimo venturo è: riprendere le proteste della mia gatta Maybe mentre le canto la polka, e metterla su you tube. Perché, non saprei dire.

6 commenti:

Eugenio Mastroviti ha detto...

Magari a Maybe falle vedere questo
O apprezza o muore di gelosia.

rosalux ha detto...

beh, ma è una meraviglia! Grazie del link :-)

Miguel Martinez ha detto...

Mi piace molto quello che hai scritto qui sul dialogo.

P.S. Ho mandato un commento simile prima, ma forse non ha funzionato qualcosa; in caso, cancella per favore il commento precedente.

Giovanni Fontana ha detto...

È vero, ma l'egoismo non è così sexy!

rosalux ha detto...

Non go capio.

Giovanni Fontana ha detto...

Nel senso che non avevo mai pensato che fosse utile anche per sé stessi, anche quando non si cambia idea: ma c'è anche da dire che per convincere gli altri (appunto!) che è giusto convincere gli altri, l'argomento dell'egoismo non è così sexy.