mercoledì 23 maggio 2007

compagni, una bussola, presto

Venghino, signori, venghino, ultime notizie dei protocolli dei savi anziani di sion: la questione si impone alla sinistra tutta: i protocolli sono o non sono una sintesi della lotta di classe, veri o falsi che siano?

Il 21 novembre 1999, il The Washington Times[27] riferì:

Collabora a Wikiquote
«Le ricerche di un importante storico russo, Mikhail Lepekhine, negli archivi da poco aperti al pubblico, hanno portato alla scoperta che il falso è stato opera di Mathieu Golovinski, rampollo di una famiglia aristocratica ma ribelle, che si dedicò ad una vita di spionaggio e propaganda. Dopo aver lavorato per il servizio segreto zarista, cambiò sponda e si unì ai Bolscevichi. La scoperta di Lepekhine, pubblicata nella rivista francese L'Express sembrerebbe chiarire l'ultimo mistero che ancora circondava i Protocolli


Beh, ecco, compagni, ora anche qualcuno che vende accessori concentrazionari bussa alla porta di kilombo.
Gli date asilo?
Dopotutto, perchè no? Qual è il discrimine? - in fondo, come alcuni aggregati di kilombo ci fanno notare - antisemitismo e lotta di classe sono concetti dolcemente contigui...

Per inciso, che i Protocolli siano un "falso verosimile" è uno dei memi che vanno per la maggiore, un luogo comune che ho sentito elaborare e ripetere di continuo, praticato letteramente a destra e a manca, quindi - perchè no - su kilombo?

A partire da un tal A. Hitler, che percarità, ne ha combinate tante, eh, birichino, ma che diceva:

"Fino a che punto l'intera esistenza di questo popolo sia fondata sulla menzogna continua è incomparabilmente mostrato dai Protocolli dei Savi di Sion, così infinitamente odiati dagli ebrei. Sono basati su un falso, come grida e lamenta il Frankfurter Zeitung ogni settimana: la miglior prova che essi siano autentici. [...] la cosa importante è che con terrificante certezza essi rivelano la natura e l'attività del popolo ebraico ed espone i loro contesti interni come anche i loro scopi finali.»

7 commenti:

Eugenio Mastroviti ha detto...

Sì Rosa, le tue critiche sono anche comprensibili, però vogliamo anche riconoscere che questo A. Hitler (che peraltro era anche un acquarellista di pregio) è sempre stato coerentemente antisionista e si è battuto fino all'ultimo contro l'imperialismo angloamericano?
Io penso che sia il caso di rivalutarlo.

Palmiro Pangloss ha detto...

Considera pero', caro Eugenio, che quell'A. Hitler secondo altri stimati ricercatori era in realta' strumento dei sionisti. E cio' sarebbe confermato dall'appoggio ricevuto dalla finanza ebraica di Wall Street alla sua ascesa ed al successivo sforzo bellico, dal fatto che si scaglio' con violenza contro il paradiso dei lavoratori e dagli accordi ormai provati tra NSDAP ed il sionismo internazionale per favorire l'alya'. Non so, non so, viene da pensare che l'antisemitismo europeo post-Herzl sia in realta' stimolato e manovrato dai sionisti per favorire la creazione di Israele. D'altra parte prima di Herzl nei paesi europei occidentali le comunita' ebraiche si erano integrate perfettamente e la situazione in europa orientale era in miglioramento. Se quel trend fosse continuato indisturbato chi avrebeb rinunciato ad una vita relativamente facile in europa per andare in un deserto a rubare la terra al popolo palestinese?

castruccio ha detto...

Sora rosa: è in apertura la sezione "babbione"

rosalux ha detto...

paura, paura

Anonimo ha detto...

Effettivamente, nei primi anni del nazismo le autorità sioniste negoziarono con la NSDAP l'immigrazione degli ebrei in Palestina (mentre il giornale del Betar pullulava di articoli di appoggio al naziosmo "privato del guscio antisemita") e qualche gerarca nazista, come prima di lui qualche ministro antisemtia dello Zar che orgazzava pogrom, si dichiarava "sionista".
Da qui a dire che l'antisemtismo sia uno strumento del sionismo, ci vogliono parecchi di chili di complottismo e più parametri non falsicabili di quanti Popper avrebbe potuto tollerare. :)

falecius ha detto...

L'anonimo al n.5 sono io, avevo dimenticato di firmare. E dimenticavo anche di dire che su Kilombo abbiamo di tutto, si litiga un casino e MMAX è il benvenuto ;)

castruccio ha detto...

rosetta
aperta la sezione "babbione"

ps da me i commenti sono liberi .-)