mercoledì 2 maggio 2007

pie pudenda

Insomma, qualcuno su ICQ mi ha comunicato che - avendo una zia suora - si è sentito offeso dalla nudità delle religiose, soprattutto perché non controbilanciato da nudità mussulmane, ascrivendo tale atto non tanto - come da me dichiarato - alla volontà di rappresentare le parole chiave con cui vengo cercata, ma alla mia ben nota viltà e compiacenza verso il Nemico Islamico.
Non sta a me fare l'esegesi delle mie vignette, ma mi pareva fosse chiaro che le povere miti suorine non erano l'oggetto del mio scherno, essendo tale oggetto semmai l'arrazzato internauta che le aveva cercate. Debbo inoltre aggiungere che mio zio colleziona carabi, e qualora qualcuno decidesse di rappresentare quella categoria senza veli non me ne sentirei punto offesa e men che meno richiederei che - per par conditio - venissero spogliati anche i collezionisti di francobolli.
Ma tant'è, le regole di correttezza politica (che io per prima ho convintamente sposato) e l'ormai dilagante scontro di civiltà impongono un costante dosaggio e bilanciamento, per non offender nessuno.
Una volta spogliato il mullah, però, ho realizzato che di certo qualcuno mi avrebbe fatto notare l'oscena viltà di risparmiare la mia, di religione, dileggiando le altrui, ed ecco dunque - per evitare di far diventare il sassolino una valanga - denudato anche il rabbino. Tanto più che son atea.
Il bonzo l'ho aggiunto per tema che i buddhisti potessero sentirsi esclusi, attendo comunque rassegnata le proteste di animisti, sikh, induisti, confuciani e pagani.

7 commenti:

falecius ha detto...

In quanto maschio cattolico mi sento discriminato giacché la mia religione è rappresentata da donne, le altre da maschi. Quindi esigo, che tu ritragga un prete cattolico nudo, ed inoltre, per ulteriore parcondicio, una monaca buddhista, una a'imma (che ne sono poche, ma ce ne sono) e una rabbina (riformata, i suppose).

Inoltre in quanto comunista (in realtà anarco-comunista) voglio anche una rappresentanza: andrebbe benissimo una rivisitizione nudista della scultura "l'operaio e la kolchosiana" di Vera Muchina, ma mi accontenterò anche di ritratti pornosoft di membri del Komsomol.
Pensa poi quanto debbano sentirsi discriminati shintoisti, baha'i, e taoisti, che non li hai neanche nominati.

;)





Ti prego non prendermi sul serio.

Palmiro Pangloss ha detto...

Per dovere di cronaca assieme al prete cattolico devi mettere almneo un chierichetto.

L. Levi ha detto...

Neppure su A-Keilà ho mai letto pensieri così contorti; mia vecchia amica, come stai?

rosalux ha detto...

x falecius e pangloss: i desiderata intorno alle nudità religiose sono infiniti, a quanto pare: ho buddiste che su icq mi pregano di allungare il pisello del bonzo, e messaggi di antislamici che vorrebbero accorciassi il pisello del mullah...strano mondo questo.
x l.levi: no, trattasi più modestamente di cazzeggio, ma essendo la blogsfera spesso autoreferenziale risulta quasi illeggibile per chi arriva qui da altri lidi. Tu piuttosto, senza voler togliere nulla ai fasti della nostra antica amicizia, che "l" sei? Perché "L.Levi" se sei ebreo è peggio che dire "R.Rossi"! :-)

Anonimo ha detto...

L. mmmmmmmm Forse Lia?

Palmiro Pangloss ha detto...

Rosa, il mio desiderata non e' circa le nudita' religiose, delle quali tranne suore & sacerdotesse bone m'impipo, ma riguarda il dovere di cronaca.

rosalux ha detto...

x anonimo: "lia" è una delle tre possibilità che mi vengono in mente, in effetti