mercoledì 31 gennaio 2007

anatomia all'uncinetto

Ecco un museo che espone riproduzioni di cervelli in pura lana vergine. Sulla homepage si legge: "Il museo espone la più vasta collezione del mondo di cervelli in stoffa anatomicamente corretti"
Una domanda sorge spontanea: perchè, ce ne sono molte altre, di collezioni del genere?

[hat tip: psicocafè , di cui segnalo anche una bella collezione di cervelli artistici]

9 commenti:

castruccio ha detto...

mi dicono che tale museo sia davvero completo: in bella mostra c'è anche il cervello di Lia e quello di cloroalclero in ottimo stato di conservazione, quasi fossero mai stati usati e dire che sono li da anni!

ps sapete che un collega di lia, molto attivo via internet... è stato sottoposto a provvedimento disciplinare? chissà... forse era proprio questo che temeva la nostra precaria!

rosalux ha detto...

stavo pulendo i carciofi in cucina quando mi fulmina una sensazione di deja vu, una sorta di rivelazione mistica: tu sei Arduino. Sei Arduino, vero?

Anonimo ha detto...

No, mi spiace deluderti. Sembrerò un tipo arduo, ma non sono lui! Ignoro pure chi sia.
E, poi, non mi piacciono i diminutivi e neppure i vezzeggiativi.

Ps mi spiace per questo Arduino se la pulitura di un carciofo le scatena questa strana associazione di idee ma, a maggior ragione, mi spiace essere associato a qualcuno che le ricorda un carciofo

castruccio ha detto...

scusi Sora rosa
ma da giorni un dubbio mi assale: chi è l'indomito arduino?

Da un lato mi spiace essere scambiato per uno che lei associa ad un carciofo
ma dall'altro sono davvero curioso di conoscere un simile genio, visto che mi ha posto questa domanda

insomma fra il carciofo ed il genio, pur non conoscendolo presumo genio!

Uriel ha detto...

La mistica occidentale si configura come il gesto di dare il proprio volto umano in olocausto alla divinita', avendo in cambio il dono di ndossare il volto divino.

Una mistica mentre si puliscono i carciofi mi fa venire in mente il volto di Kalì, e specialmente le braccia. Potrebbe venir comodo, no?

Uriel

rosalux ha detto...

x uriel: sai che non ho capito una mazza?

castruccio ha detto...

allora siamo in tre: io , tu e quello che ha scritto la frase

Uriel ha detto...

@Rosa: citavo un teologo occidentalissimo. Se preferisci una interpretazione indu', il mistico rinuncia al proprio avatar per portare su di se' quello divino, senza pero' essere l'avatar di un dio. Il sacrificio consiste nel rinunciare al proprio volto, la ricompensa nel parlare col volto divino.

@Castruccio: per essere uno che difende l'occidente dalla minaccia islamica ne sai pochino, dell'occidente...

Uriel

darkside1it ha detto...

fico...
io a casa ho una collezione di cazzi di marzapane in scala...
bello no?????