giovedì 25 settembre 2008

i pattini e l'iperuranio

Mi sorprende l'evoluzione tecnologica degli oggetti semplici. Prendiamo i pattini. Ero convinta che quella forma, con le quattro ruote su due diversi piani, dovesse essere quella definitiva, e mi ha stupito moltissimo vederla soppiantare dai pattini a ruote su un unico piano: all'inizio pensavo fosse una bizzarria momentanea, poi pensavo che le due forme avrebbero convissuto, invece non è così, da Bruegel ad oggi i pattini continuano il loro incessante cammino verso una forma ideale e perfetta, che non c'è, perchè ogni perfezionamento è una tappa.
E questa sorpresa è davvero forte quando si tratta di innovazioni banali operate su oggetti quotidiani: la ruota e la bisaccia sono tra le più primitive forme di tecnologia, eppure ci sono voluti secoli per mettere le ruote alle valige, e pare che ora la valigia diventi una ruota.

5 commenti:

gillipixel ha detto...

Uhm...ad occhio e croce, vedendola così di sfuggita, mi sa che questa valigia rotante avrà lo stesso problema delle prime valige con le rotelline sul lato corto: stuoli di gente che smadonnano correndo dietro treni ed aerei, mentre il malnato oggetto si ribalta ad ogni curva presa un po' più forte e ad ogni minimo sbalzo di livello del suolo...solo dopo pensarono che le rotelline andavano messe sul lato lungo...della questione si occupò anche Umberto Eco in una sua "Bustina di Minerva" sull'Espresso...così, anche il cilindretto della rotovaligia dovrebbe forse avere più spessore, in modo da avere più equilibrio...boh...smirkiiiiiiiiii

rosalux ha detto...

ahhahahahhaha, inguaribilmente passatista!

Psalvus ha detto...

Ehi, anch'io ricordo quella bustina di minerva di Eco!:) e ci penso ogni volta che sono in aeroporto!

Ulteriore evoluzione e' stata la valigia a 4 ruote sul lato piccolo, che si sposta felicemente con un dito. I'ho usata quest'anno sullo Shinkansen, che pero' come e' noto e' senza predellini...

Perplessita' invece sulla valigia-ruota, che non ottimizza lo spazio di piu' contenitori contigui. Una perfettamente sferica andrebbe meglio.

Ma ricordarsi che il mondo evolve dalle bordolesi ai tavernelli, non viceversa...

maus ha detto...

analoga evoluzione per i mezzi motorizzati... dall'auto, alla moto a questa cosa qui:
http://tinyurl.com/4b5soy

rosalux ha detto...

ahahahhhaha bellissimo