venerdì 27 aprile 2007

condizionatori

Non basta non avere una politica energetica, essere in ritardo sul solare, avere detto di no al nucleare. Nel mio palazzo sono quasi tutti uffici, e per qualche motivo che ignoro non sembrano affatto interessati a contenere gli sprechi. Ogni anno è una lotta al coltello per farli tacere nelle ore notturne (osservare nella foto la distanza del condizionatore dal davanzale della camera dove lavoro, e dormo).
Ma quest'anno abbiamo raggiunto il top: siccome erano ancora accesi i riscaldamenti, i mentecatti invece di girare le manopole dei termosifoni hanno fatto partire i condizionatori.
Penso mestamente a come si commenteranno questi scempi dementi, quando si leggerà questo post (che ora stampo) con un lumino ad olio di colza.

2 commenti:

orso ha detto...

Se ti rompono le balle di notte, telefona ai vigili e falli venire. Faranno due misurazioni, una a finestre aperte e l'altra a finestre chiuse. Sicuramente, se è acceso quello sotto la tua finestra, accerteranno che è fuori parametro.
E tu potrai costringere il molestatore a levarlo, ed a risarcirti i danni.
Orso

rosalux ha detto...

Grazie della dritta, ne terrò conto.