venerdì 27 aprile 2007

eccolo!

Era lui, Baris Manco, il rokkettaro turco degli anni settanta!

4 commenti:

Miguel Martinez ha detto...

Chi è o fu Ku*heylan? So che il nome è di origine araba, ma non so a chi si riferisce.

Miguel Martinez ha detto...

Faticandoci dietro... trovo una poesia di A. M. Di*ranas,

"Dag*in ardi*nda bir nazli* sultani*m / Tavlamda doru bir ku*heyla*ni*m"

- "dietro il monte, sono un sovrano delicato / nella mia stalla, io sono un castano ku*heyla*n"

con la spiegazione che "ku*heyla*n" significa un "nobile cavallo arabo" (soylu arap ati*).

Ti torna?

rosalux ha detto...

Ah, non ne ho idea: in turco avevo imparato a dire "ti amo" (seni seviorum), era l'unica frase che mi serviva quell'estate! :-)
No, anche a contare, ma ora non mi ricordo più.
Comunque grazie della traduzione.

Room Invaders ha detto...

Quest'uomo, è il migliore uomo sulla faccia del pianeta.